Qi Xing Tang Lang

L’ ideatore di questo stile fu il monaco shaolin Wang Lang 王郎 1610 1713 .

Questo uomo, prima di diventare monaco, era già un esperto spadaccino e decise di diventare monaco per elevare il suo spirito, la sua mente e la sua abilità nell’arte del kung fu (Gong Fu Wu Shu).

Circa 360 anni fa i Manchu invasero la Cina, distrussero il tempio di Shao Lin e dispersero i monaci. Fra questi vi era anche Wang Lang che scacciato da quel luogo, attraversò numerose località della Cina, imparando 17 stili di kung fu diversi da 17 Maestri diversi che avevano dimostrato di essere più forti di lui.

Nel 1660 Wang Lang viveva nel monastero HuaYan di Lao Shan 崂山 sul Monte Lao, nella provincia dello SHANDONG. Qui il capo monaco era imbattibile nel kung fu e Wang Lang non riusciva a batterlo nonostante la sua grande esperienza.
Un giorno il capo monaco avvisò tutti i monaci che doveva partire per un lungo viaggio di relazioni, scambi religiosi e spirituale con altri Templi e Religioni e che lasciava il comando del monastero a Wang Lang. Questi accettò con onore l’incarico, ma nel suo cuore era triste poiché pensava che, durante il viaggio, il suo capo avrebbe potuto imparare altri stili di kung fu diventando così ancora più forte.
Durante questo periodo Wang Lang si recava quotidianamente nella vicina foresta del monastero per allenarsi nei 18 stili di kung fu di cui era a conoscenza. Mentre riposava sotto un albero, rimase impressionato dallo scontro tra una cicala ed una mantide religiosa. Dispiaciuto per la brutta fine che stava per fare la cicala, intervenne liberandola dalla mantide che gli si rivoltò contro. Sorpreso e affascinato dal comportamento di questo insetto decise di tenerlo con se per poter studiare le sue tecniche di attacco e di difesa per poi abbinarle ai 18 stili di kung fu che conosceva.

Qualche tempo dopo, durante una sessione degli allenamenti, vide un gruppo di scimmie che giocavano compiendo salti, capitomboli e scatti che lo stupirono a tal punto che decise di abbinare al nuovo stile della Mantide anche il modo di spostamento delle scimmie.
Fu così che nacque il nuovo stile della Mantide Religiosa che univa 18 stili di kung fu con le caratteristiche della mantide nella boxe e della scimmia per gli spostamenti durante il combattimento.

Dopo qualche tempo il capo monaco rientrò e riprese il comando del monastero. Alcuni giorni dopo, Wang Lang sfidò il capo monaco in un incontro di kung fu per provare il suo nuovo metodo di combattimento. Il capo monaco accettò convinto di riuscire a batterlo come le volte precedenti, ma non fu così poiché Wang Lang riuscì batterlo grazie al suo nuovo stile. Il capo monaco, sorpreso per l’abilità dimostrata da Wang Lang lo nominò Gran Maestro e Fondatore dello stile della Mantide Religiosa.

Precedente Angelo D'Aria Successivo Raduno Nazionale Qi Xing Tang Lang Quan

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.